06 968 2637

Dott.ssa Caddeo 334/3841932
Dott. Luciani
333/2244163

Ortodonzia invisibile

L’Ortodonzia è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia di qualunque tipo di anomalia e disallineamento dentale, difetto nello sviluppo della dentizione e disturbo di crescita dei mascellari.
In pratica, l’ortodonzia rivolge la propria attenzione sia all’estetica sia alla salute dell’apparato masticatorio, migliorando l’aspetto del paziente di pari passo con la funzionalità del cavo orale.
Compito dell’ortodonzista non è solamente quello di raddrizzare i denti storti, ma anche quello di prevenire eventuali malocclusioni future e intervenire in quelle presenti, così come curare qualunque tipo di difetto del sorriso nel paziente.
Al fine di prevenire, eliminare o attenuare i difetti nell’allineamento dentale e nello sviluppo della dentizione, riportando apparato masticatorio e profilo facciale nella posizione più corretta possibile, l’Ortodonzia si avvale di due tipi principali di terapia, che in alcuni casi possono anche essere consequenziali:

  • la terapia chirurgica: consiste nell’estrarre i denti che ostacolano l’allineamento e l’articolazione di altri elementi dentari o la corretta posizione dento-facciale;
  • la terapia meccanica: si effettua tramite la costruzione di determinati apparecchi ortodontici (i veri e propri strumenti di lavoro dell’ortodonzista, selezionati per realizzare l’obbiettivo terapeutico, spostando i denti e allineandoli nella posizione finale desiderata) che potremo suddividere in:
    – attivi: come gli apparecchi con viti, molle, ecc., che agiscono direttamente con la loro forza;
    – passivi: che sono di per sé inattivi e sfruttano le forze masticatorie (fra questi citiamo ad esempio la placca vestibolare e il piano inclinato).

Altra distinzione importante per quanto riguarda l’Ortodonzia riguarda la differenza esistente fra l’ortodonzia dell’adulto e quella del bambino.
Nell’adulto l’Ortodonzia cura i difetti del sorriso provocati dal disallineamento dei denti e le patologie funzionali da esso causate. Le possibilità correttive a volte presentano dei limiti, in quanto spesso le malocclusioni dell’adulto sono sostenute da alterazioni scheletriche strutturali a carico dei mascellari, che rendono difficile un intervento di allineamento davvero efficace.
In questi casi si deve dunque prendere in considerazione la possibilità di trattamenti combinati ortodontico-chirurgici, dove all’ortodonzista spetterà il compito di occuparsi dell’allineamento preparatorio alla chirurgia e della rifinitura post-intervento, mentre il chirurgo maxillo-facciale interverrà a correggere la deformità scheletrica.
Dal momento che il paziente adulto esige un’attenzione particolare all’estetica, per lui si dovranno selezionare apparecchi capaci di essere percepiti il meno possibile, affinché l’impatto estetico sia minimo. In questo caso all’applicazione degli apparecchi tradizionali (ben visibili e antiestetici) si preferisce affidarsi all’Ortodonzia invisibile.
Per quanto riguarda l’Ortodonzia nel bambino invece, oltre agli stessi obiettivi terapeutici che interessano il paziente adulto, l’ortodonzista interviene per prevenire i disallineamenti dentali (si parla in questo caso di “Ortodonzia Preventiva”) o per intercettarli precocemente (“Ortodonzia intercettiva”).
Durante l’età dello sviluppo è ancora possibile agire ortopedicamente sulle basi scheletriche che sostengono i denti, stimolandone o trattenendone la crescita. Nel paziente bambino, dunque, è possibile correggere senza dover intervenire chirurgicamente le disproporzioni scheletriche importanti, prevenendo futuri squilibri estetici e alterazioni funzionali di vario tipo.
È per tale motivo che consigliamo ai genitori accorti di portare i propri figli dal dentista per una visita di controllo il prima possibile e di sottoporlo a successive visite di routine per verificare il corretto sviluppo dell’apparato dentario del piccolo.

© 2018 Studio Odontoiatrico Caddeo – Luciani. Tutti i diritti riservati.
Sito realizzato da Club4business. Progetto Club4business.com